Sabato 2 Marzo c’è stata la presentazione a Torino del libro, fresco di stampa, “l’Europa incompiuta”, scritto insieme a Mauro. L’Europa è in una fase difficile? Sì, lo è e deve ritrovare il suo ruolo di Comunità, non di semplice Unione. Ma può farlo solo se gli uomini e le donne che la compongono, i cittadini tutti, ritroveranno e faranno valere il loro desiderio di essere protagonisti di un cambiamento e di un progetto. Scegliendo chi a Bruxelles va, lavora e difende gli interessi italiani, non chi critica dall’Italia, ma rinuncia a discutere ai tavoli europei.